Servizi di traduzione per arte e cultura

servizi traduzioni editoriali Lipsie edizione

Agenzia Traduzione-IN – Lipsie Editore è tra i più qualificati fornitori di servizi di Traduzioni Editoriali nel settore dell’Arte. Questo dato è reso noto dall’importante rivista «Il Giornale dell’Arte», di Umberto Allemandi & C. S.p.a.

Monica Trigona, critica d’arte e curatrice di mostre, il 14 maggio scorso ha trasmesso a Elisabetta Bertinotti, responsabile di Agenzia Traduzione-IN, una notizia gradita e inaspettata a tutta la nostra azienda.

I servizi di traduzioni editoriali nel settore artistico

L’eminente Art Curator e giornalista torinese gratifica la nostra attività di traduzioni editoriali nel settore artistico.  La dottoressa Trigona spiega che “dopo una scrupolosa ricerca effettuata consultando i primari operatori pubblici e privati nel settore dell’Arte”, Agenzia Traduzione-IN è stata scelta e inserita tra i più qualificati fornitori di servizi del Rapporto Annuale «Mestieri e Servizi per l’Arte».

Il Rapporto Annuale «Mestieri e Servizi per l’Arte» è Manuale sull’arte diffuso e consultato da esperti e addetti ai lavori. Questo report è considerato ormai come una sorta di Guida Michelin dell’Universo Artistico Internazionale. Abbinato al numero di novembre de «Il Giornale  dell’Arte», il Rapporto sarà distribuito tra tutti gli operatori di settore a fine 2019, durante Artissima, la più importante fiera d’arte contemponanea in Italia. Ma anche in tutte le principali fiere e iniziative durante l’anno 2020 (Artefiera a Bologna 2019 e MiArt a Milano).

Le Traduzioni di Lipsie Edizione

L’impegno e i risultati ottenuti nelle traduzioni editoriali del settore artistico ci sono valsi questo grande e inatteso riconoscimento. Oltre ad essere un utile strumento per diffondere i nostri servizi linguistici tra i protagonisti dell’Arte, ci sprona ad ampliare la gamma dei nostri servizi editoriali legati alla cultura. 

Bravi! Ci congratuliamo con tutto lo staff! Il lavoro di qualità premia e siamo solo all’inizio.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *